Smaltimento amianto a Roma | ImprendiRoma

SMALTIMENTO AMIANTO

Messa in sicurezza, bonifica e smaltimento amianto

Smaltimento Amianto Roma

La presenza di amianto in un edificio non implica automaticamente dei rischi per la salute di chi ci vive. Se però le fibre vengono rilasciate e si disperdono nell’aria possono essere inalate da persone e animali, ed entrare così a contatto con gli organi dell’apparato respiratorio, causando gravi malattie.
Per garantire la tua sicurezza chiedi un sopralluogo.  Successivamente si potrà valutare un intervento di bonifica e smaltimento.

Procedura di smaltimento:

Il lavoro di bonifica dell’amianto va eseguito solo da personale specializzato e prevede varie fasi:

  • Sopralluogo per verificare la presenza e lo stato delle lastre in fibrocemento (eventuale analisi di campione)
  • Redazione della documentazione da inviare, prima dell’inizio dei lavori, alla ASL di riferimento per ottenere le autorizzazioni.
  • Neutralizzazione del materiale sigillandolo con prodotti dedicati per evitare il rilascio nell’ambiente.
  • Bonifica delle zone limitrofe alla rimozione.
  • Smaltimento dell’amianto in discarica.

Costi di smaltimento:

I costi per smaltire l’amianto dipendono da vari fattori ma principalmente dalla superficie interessata, si calcolano quindi al metro quadro ed includono: rimozione dall’edificio, trasporto e smaltimento in discarica.
E’ possibile ottenere delle agevolazioni fiscali con detrazioni fino al 50%. Contattaci per maggiori dettagli.

Cos’è l’amianto:

L’amianto è un materiale che è stato molto utilizzato in edilizia per via della sua elevata resistenza. Tuttavia negli anni ’60 venne scoperto che la polvere d’amianto può causare malattie molto gravi per l’uomo e di conseguenza dal 1992 il suo utilizzo è stato vietato in Italia e in tutta Europa.
Purtroppo non si è ancora arrivati a una rimozione completa dell’amianto da tutti gli edifici, la legge (n. 257/1992 e decreto DG Sanità n. 13237 del novembre 2008 “Protocollo per la valutazione delle coperture in cemento amianto”) infatti non obbliga a rimuovere l’amianto (a meno che non sia friabile) ma solo di occuparsi della sua manutenzione.
L’Unione Europea ha approvato una risoluzione che prevede un’Europa senza amianto entro il 2028.
Le operazioni di smaltimento sono delicate e rischiose, è quindi fondamentale affidarsi ad una ditta qualificata con personale esperto.
Se possiedi un immobile di costruito prima degli anni ’90 è necessario controllare l’eventuale presenza di Eternit.

Imprendiroma può effettuare un sopralluogo per verificare la presenza e lo stato di amianto nel tuo condominio. Contattaci per informazioni.

Scrivici per richiedere informazioni



Acconsento all'archiviazione e alla gestione dei miei dati personali secondo quanto specificato nella Privacy Policy.

AREA CONDOMINI